Archivi categoria: Hatha Yoga e ricerca scientifica

Raccolta di abstract e libere traduzioni di articoli pubblicati su riviste scientifiche e accademiche inerenti l’Haha Yoga e i suoi effetti sui praticanti

Asana e tremori. Nessun timore? Breve fenomenologia del Pratyara.

I nostri muscoli sono fatti di molte fibre. Quando usiamo un muscolo le fibre non si contraggono tutte nello stesso momento, alcune si attivano e altre si “riposano”, avvicendandosi in questa pulsazione di attività.

IMG_9407

Continua a leggere

Sei stressato? Pratica Hatha Yoga!

Note sul sistema nervoso autonomo e le sue reazioni alla pratica Yoga. I benefici della pratica Yoga sulla regolazione dell’attività del sistema nervoso autonomo.

yogalaico_logo_quadrato

Continua a leggere

Efetti psicofisiologici dello Yoga sulle funzioni cardio-polmonare e muscolo-scheletrica

I benefici della pratica Yoga sono ormai conosciuti. Non altrettanto conosciute, spesso, sono le fonti scientifiche dalle quali vengono dedotti tali benefici.yogalaico_logo_quadrato

 

Continua a leggere

Hatha Yoga e emicrania.

Attraverso le tecniche attive dello Yoga quali pratica di Asana e rilassamento profondo il sistema nervoso parasimpatico può indurre uno stato fisiologico e psicologico orientato verso l’equilibrio. Gli studiosi John, Neha Sharma, Chandra, Arvind Kankane  Continua a leggere

Perchè lo Yoga fa bene? Bozza di modello neurofisiologico della risposta alla pratica Hatha Yoga

L’attuale linea di ricerca scientifica sullo Yoga sta portando numerosi dati relativi alla connessione tra i disordini emotivi e il tono vagale rilevato attraverso la variabile della frequenza cardiaca.triangolorosso

Continua a leggere

Hatha Yoga, ictus e infarto. La pratica delle Asana e il metabolismo dei lipidi


I lipidi (detti anche grassi, dal greco lypos, grasso) sono composti organici, largamente diffusi in natura, che costituiscono una delle quattro principali classi di composti organici di interesse biologico, insieme a carboidrati, proteine e acidi nucleici.

03062011732

Continua a leggere

L’hatha Yoga è un efficacie antidepressivo? Asana e Acido Aminobutirrico (GABA)

Nel 2007 è uscito sul The Journal of Alternative and complementary Medicine (Volume 13, Number 4, 2007, pp. 419–426 © Mary Ann Liebert, Inc. DOI: 10.1089/acm.2007.6338) un articolo interessantissimo dal titolo “Yoga Asana Sessions Increase Brain GABA Levels: A Pilot Study“, a cura degli scienziati Chris C. Streeter, J. Eric Jensen, Ruth M. Perlmutter, et al.

Acido Aminobutirrico (GABA), ansia e disturbi dell’umore

La disfunzione del sistema GABA è un fattore basilare e scatenante dei disturbi dell’umore(15) In situazione sperimentale nei topi si sono dimostrati efficaci tutti quei trattamenti quali litio, antidepressivi triciclici e terapie elettroconvulsive (ECT) proprio in concomitanza con un incremento dei livelli di GABA in circolo nel cervello.

attorcigliati

Continua a leggere

Cammino, mi riposo o pratico Hatha Yoga? MET, VO2max e frequenza cardiaca della pratica Hatha Yoga

Clay, Lloyd, Walker, Sharp, Pankey nel 2005 hanno condotto uno studio nel quale hanno valutato se la pratica Hatha Yoga soddisfacesse le raccomandazioni stabilite dall’American College of Sports Medicine (ACSM) e dall’American Heart Association (AHA) (Haskell, Lee, Pate, et al., 2007) che raccomandano, per promuovere e mantenere la salute tra le persone comprese tra i 18 e i 65 anni

260820121194

Continua a leggere

Praticare il saluto al sole fa dimagrire?

Nel 2011 è stato pubblicato un interessante articolo sul Journal of Bodywork & Movement Therapies (15(3), 343-7) a cura di B. S. Mody dal titolo “Acute effects of Surya Namaskar on the cardiovascular & metabolic system” [Effetti del Surya Namaskar (Saluto al sole) sui sistemi cardiovascolare e metabolico].

Lo studio di Mody (2011) si è occupato di misurare la risposta cardiorespiratoria e metabolica di una seduta di Hatha Yoga composta da quattro ripetizioni del Saluto al Sole. Continua a leggere

Yoga laico è a impatto zero! Diffondere la cultura della Non Violenza diminuendo le emissioni di CO2!

Benvenuti, questo blog ha aderito al progetto Zero Impact Web.

Continua a leggere