Nyama, ovvero: come praticare

Se Yama ci segnala che cosa non deve essere presente durante la pratica dello Yoga, con Niyama entriamo in contatto con il “come” praticare, quale atteggiamento di base deve permeare ogni aspetto della vita dello yogin.

06062010237

I precetti da osservare sono relativi a:
• Purezza: nella mia pratica cerco ogni volta che entro in contatto con me, di essere onesto al massimo, questa secondo me è la purezza individuata da Patanjali. Mancanza di onestà significa presenza di sovrastrutture che nascondono la verità. Onestà significa guardarsi e guardare in modo puro.
• Appagamento: quando pratico non voglio, non desidero, non cerco, non precostruisco. Quando pratico ascolto e amo la musica che sento, la musica del mio respiro e dei miei muscoli e ossa che riprendono e riconquistano il lavoro in sinergia.
• Spirito religioso: “e’ religiosa ogni esperienza di pienezza e di totalità che afferri l’individuo per farlo procedere lungo il tragitto dell’individuazione” C. G. Jung
• Ricerca di sé: l’unico oggetto che mi interessa e sul quale focalizzo la mia attenzione è “me stesso”, cerco me in ogni Asana e cerco me attraverso ogni Asana, attraverso inteso proprio come guardare attraverso, ogni asana è il velo di Ino che prende la forma del mio essere che sto plasmando ascoltandolo.
• Abbandono al sé supremo. Quando pratico Asana mi lascio andare al fluire dell’aria che entra e che esce dal mio corpo, e ogni volta il canto è diverso perchè si modifica la forma della cassa di risonanza, ma le 7 note del canto sono sempre quelle dell’Immensità, del Supremo.

Yama e Niyama sono la base della svolta psicologica proposta da Patanjali. Secondo il grande mistico, infatti, quando lasciamo che i sentimenti di attaccamento e rabbia, prevalgano e ci sostituiscano alla guida della nostra esistenza allora la nostra conoscenza, cioè il modo di rapportarci al mondo, è caratterizzata dall’illusione superficiale che genera violenza, dolore e ignoranza senza fine .

2 pensieri su “Nyama, ovvero: come praticare

  1. Pingback: Asana, Pranayama e Intuizioni Cibernetiche | Yoga Laico

  2. Pingback: Patanjali: gli otto elementi dello Yoga. | Yoga Laico

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...